Tradurre dall’americano

Leggevo una recensione sulla Zeit, quando mi sono imbattuta in una frase che mi ha fatto notare un particolare rimasto finora confuso.

Übersetzt wurde es »aus dem Amerikanischen«, einer Sprache, die nur deutsche Verleger kennen.
Il libro è stato tradotto “dall’americano”, una lingua conosciuta soltanto dagli editori tedeschi.

Cosa nemmeno vera, qui, continua l’articolo perché l’autore parla inglese con accento spagnolo.

Stessa dicitura anche in italiano, mi sono chiesta, o gli USofili hanno un po’ di pudore almeno in questo?

Annunci