Sehnsucht nach Kakanien

Quest’anno sono particolarmente ansiosa del mio mese kakaniko. Lo vedo in brumosa lontananza, esalante dal lago azzurro, oltre le ispide montagne friulane, oltre il passo di Tarvisio,  e mi pare una fata morgana in questo paesaggio in cui non dormo la notte dall’ansia, mi sveglio alle 5 di mattina, mi metto subito davanti al pc e a mezzanotte sono ancora qui. A imprecare.