Aus, basta, Schluss, fertig, fix und fertig!

Oggi, 9 giugno 2009, finisce un viaggio iniziato il 15 settembre 2008. Si stappi  il prosecco* dell’anima!

Questi quasi nove mesi mi sembrano un miracolo, così lunghi, un baleno. Un vittorioso capitombolo al tiro alla fune contro il colosso di musica durante la festa sportiva, una pizza estenuante con la terza incontenibile, l’ultimo gelato con le colleghe preferite, una stanchezza immane.

Restano venti giorni di burocrazie ed esami. Ma il grosso è fatto, e per una volta devo ammettere di non essere stata poi così male.

*Pro|sec|co, der; -[s], -s, auch: …cchi [ital. prosecco, nach dem gleichnamigen ital. Ort]:italienischer Schaum-, Perl- od. Weißwein: drei P. (drei Gläser Prosecco) trinken.

Parola di Duden.