gnatzen, gnatzen

gnat|zen <sw. V.; hat> [aus dem Niederd., urspr. lautm.] (ugs.): mürrisch, übel gelaunt sein. (Parola di Duden)

Come sempre, dopo le gran fatiche, nel giorno libero che forse dovrebbe essere festoso e invece è il momento di riordinare, pulire, stirare e rimuginare su latte versato e buttato, sono parecchio gnatzen.

Annunci